BIOCASA.TV – CONOSCIAMO IL BIO

0
138

I motivi per cui scegliere biologico non riguardano solo la nostra salute ma anche l’ambiente che ci circonda. Oltre al discorso nutrizionale derivano infatti altri vantaggi. Si tratta di una scelta principalmente etica, sia per i fattori ambientali (le coltivazioni biologiche non sono intensive, non utilizzano pesticidi dannosi per la terra e salvaguardano la biodiversità) che per il benessere animale (gli allevamenti biologici, almeno sulla carta, sono un po’ più sostenibili in quanto gli animali oltre a ricevere un’alimentazione bio hanno anche maggiori spazi vitali). Scegliere alimenti biologici significa dare sostegno alla biodiversità, un aspetto fondamentale per la vita del pianeta. Purtroppo il cibo non biologico, ottenuto da monocolture ad alto rendimento, sta già ponendo in serio pericolo la biodiversità. Preferendo la produzione biologica in agricoltura si va contro i metodi di coltivazione convenzionali che prevedono un largo utilizzo dei pesticidi oltreché l’impiego di sementi OGM. Mangiare bio significa inoltre sostenere il lavoro degli agricoltori impegnati nella coltivazione sostenibile e priva di pesticidi, proteggendo allo stesso tempo la loro salute. Uno studio dell’Università di Harvard ha rilevato un incremento dei casi di Parkinson tra coloro che per lavoro si trovano a contatto con i pesticidi. Scegliere il biologico può assicurare un futuro maggiormente sostenibile alle prossime generazioni. I metodi di coltivazione biologica rispettano la terra e sono attenti non sprecare le risorse del pianeta, a partire dall’acqua, che non viene inquinata a causa dell’impiego di pesticidi.