BIOCASA.TV ALIMENTAZIONE: Consapevolezza e salute in tavola

0
165

I consumatori “consapevoli” rappresentano circa un quarto della popolazione e quando fanno la spesa sono molto attenti alla salute e alla sostenibilità. Spesso preferiscono acquistare prodotti a km 0 a indicazione geografica (IGP/IGT) o denominazione di origine (DOP, DOC e DOCG) e biologici. Nel corso degli anni, la metà dei consumatori ha mantenuto invariato il proprio stile di acquisto, confermando la propria preferenza per i prodotti genuini delle campagne italiane e della dieta mediterranea. Questo è quanto emerge dall’ultimo monitoraggio ISMEA, che evidenzia come la spesa degli italiani nel settore del food & beverage sia complessivamente tornata a crescere in maniera significativa (+3,2%). È interessante osservare come nel carrello degli italiani aumenta la quota dei prodotti venduti con confezionamento del produttore, arrivando a pesare oltre il 63% degli acquisti domestici alimentari. In ciascuna filiera sono infatti questi i prodotti maggiormente favoriti, a sostegno della tesi che il consumatore chiede oggi che ogni prodotto gli venga in qualche modo raccontato. A conferma di questo trend positivo c’è anche il segmento “naturale e benessere”, che ha visto tassi di crescita a doppia cifra. In particolare per i prodotti integrali (tra cui spiccano pasta 17% e riso 10%) e l’olio extravergine di oliva (11%).